Carro Apollo Pepoli

Serate ad Arte

Luglio - Settembre 2017 Pinacoteca Nazionale e Palazzo Pepoli Campogrande

Aperture straordinarie serali e visiste guidate

Domenica 1 gennaio 2017, ore 16.00

Pinacoteca Nazionale di Bologna

Il Rinascimento a Bologna

visita guidata a cura di Mirella Cavalli

Questa magnifica stagione dell’arte italiana ebbe importanti momenti di gloria anche a Bologna, città nella quale arrivarono le opere fondamentali dei muranesi Vivarini, dei ferraresi Francesco del Cossa e Ercole de' Roberti, e di artisti del centro Italia quali i grandi Perugino e Raffaello.
Ma la città  maturò altresì un proprio rinascimento in età bentivolesca con Amico Aspertini, Lorenzo Costa e Francesco Francia. Il percorso nella sezione del Rinascimento si concluderà con le opere di Parmigianino e di Tiziano che guideranno, con boschi ombrosi e tinte fosche, verso un rinnovato momento storico.

ingresso gratuito

(massimo 30 persone, sino ad esaurimento posti)

Un interessante e-book realizzato dagli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Bologna

In occasione di Arte Fiera/Art City Bologna le nostre due sedi e la mostra "Sessanta/Ottanta. La grande grafica europea alla Pinacoteca Nazionale di Bologna ", oltre agli orari consueti saranno aperte per la White Night del 28 gennaio:Pinacoteca Nazionale di Bologna e mostra "Sessanta Ottanta. La grande grafica europea alla Pinacoteca Nazionale di Bologna"
via Belle Arti 56
​sabato 28 gennaio dalle 19.00  alle 24.00Palazzo Pepoli Campogrande
via Castiglione 7
​sabato 28 gennaio dalle 20.00 alle 24.00

Dal 27 al 29 gennaio presentando il biglietto Arte Fiera si avrà diritto all’ingresso ridotto.

Le aperture straordinarie della Pinacoteca per la White Night sono realizzate grazie alla collaborazione della Società di Santa Cecilia - Amici della Pinacoteca di Bologna

Giovedì 16 febbraio ore 17.00

Pinacoteca Nazionale di Bologna aula Gnudi

“Il Museo Universale. Dal Sogno di Napoleone a Canova”.

La mostra delle Scuderie del Quirinale e il ritorno delle opere della Pinacoteca di Bologna dalla Francia

conferenza a cura di Mario Scalini, Elena Rossoni e del curatore della mostra Valter Curzi

Duecento anni fa, Canova riaccompagnava in Italia molti dei capolavori trasferiti alla fine del Settecento da Napoleone in Francia per la creazione del grande museo del Louvre. La mostra delle Scuderie del Quirinale, curata da Valter Curzi, Carolina Brook e Claudio Parisi Presicce, narra attraverso numerosi capolavori questo grande momento storico che ha interessato molte città italiane, coinvolgendo profondamente Bologna. La Pinacoteca vide in quell'occasione ad esempio ritornare l'Estasi di Santa Cecilia di Raffaello, la Santa Margherita di Parmigianino o la Strage degli Innocenti di Guido Reni.

Ingresso con biglietto ridotto della Pinacoteca (Euro 3,50)

Ai partecipanti alla conferenza verrà donato il volume a cura di Gian Piero Cammarota, "Le origini della Pinacoteca Nazionale di Bologna. Dalla rifondazione all'autonomia (1815 - 1907). Una raccolta di fonti.", Minerva edizioni 2004