Autore
Aspertini Amico
(Bologna 1474/1475 -1552)
sala
14
Numero d'inventario
561
Aspertini - Adorazione dei Magi
Titolo
Provenienza
chiesa di Santa Maria Maddalena, poi Istituto delle scienze
Misure
215,5x182
Tecnica
tavola trasportata su nuovo supporto
Anno
1499 / 1500

Da ritenersi la prima grande prova dell'Aspertini in patria dopo il soggiorno romano compiuto, secondo la critica più recente, sulla metà  dell'ultimo decennio del Quattrocento, durante il quale aveva studiato e riprodotto la pittura e la scultura antiche, reinterpretandole con spirito fantastico.
La pittura di Filippino Lippi, Lorenzo Costa e Perugino offre le principali coordinate culturali entro cui leggere l'opera, ricca di influssi nordici.