Autore
Fontana Lavinia
(Bologna, 1522 - Roma, 1614)
sala
22
Numero d'inventario
1161
Lavinia Fontana - La famiglia Gozzadini
Titolo
Provenienza
acquistato nel 1922 da Alvise Da Schio
Misure
253,5x191
Tecnica
tela
Anno
1584

Commissionato da Laudomia Gozzadini, che appare con una veste rossa seduta sulla destra, il ritratto è stato pensato come un omaggio alla famiglia, raffigurando attorno allo stesso tavolo vivi e morti (il padre Ulisse, raffigurato al centro, e la sorella Ginevra, con la veste bianca, erano infatti già morti all’epoca della realizzazione della tela). Attraverso una descrizione attenta e preziosa di abiti e gioielli, la pittrice, all’epoca molto apprezzata per le sue doti di valente ritrattista, realizza un’effige che celebra la dinastia e il suo status, ma anche i valori su cui si fonda il nucleo famigliare e che trovano il loro perno attorno al concetto di fidelitas, simboleggiata dal cagnolino accucciato sul tavolo.