GRAfica per eventi su sito 2023 2024 famiglie marzo

Nel mese di marzo la Pinacoteca propone alcuni laboratori per bambini e famiglie fra le opere della collezione permanente.

GRAfica per eventi su sito 2023 2024 musei italiani

L’applicazione Musei Italiani è il sistema del Ministero della Cultura che mette in rete siti e musei statali per dare informazioni utili al visitatore. Dalla descrizione del luogo che si intende visitare, ai contatti e ai servizi offerti, dalla biglietteria ai percorsi tematici e all’accessibilità: attraverso la nuova applicazione mobile è possibile navigare tra tutti i musei italiani, salvare i propri luoghi della cultura preferiti, ottenere informazioni utili alla visita e acquistare i biglietti online.

GRAfica per eventi su sito 2023 2024 AFAV marzo 2024

Anche nel mese di marzo la Pinacoteca propone percorsi tematici di approfondimento fra le opere della collezione e nelle sale di Palazzo Pepoli Campogrande.
In Pinacoteca si potrà approfondire il Trecento bolognese fra le opere di Lippo di Dalmasio conservate in collezione, in occasione della mostra a lui dedicata dai Musei Civici di Bologna.
Inoltre, si potranno osservare e conoscere le opere delle pittrici protagoniste dell’arte bolognese che si distinsero per le loro idee e il loro talento.
A Palazzo Pepoli Campogrande, invece, fra gli affreschi e i dipinti conservati nel bellissimo palazzo nobiliare, si approfondiranno le opere di due talentuose artiste, Elisabetta Sirani e Chiara Varotari.

GRAfica per eventi su sito 2023 2024 Artemisia

Il dipinto di Artemisia Gentileschi Susanna e i vecchioni esposto al pubblico in Aula “Cesare Gnudi”. 

GRAfica per eventi su sito 2023 2024 artbonus 

Tutti possono sostenere i Musei nazionali di Bologna nella missione di tutela del nostro patrimonio artistico. 

GRAfica per eventi su sito 2023 2024 afav FEBBRAIO 2024

Anche nel mese di febbraio 2024 la Pinacoteca propone percorsi tematici di approfondimento fra le opere della collezione e nelle sale che ospitano la mostra Guercino nello studio, prorogata fino al 25 febbraio.

In Pinacoteca si potranno approfondire le modalità operative del maestro centese e scoprire i segreti imprenditoriali del successo della sua bottega, mentre a Palazzo Pepoli Campogrande si approfondiranno le storie delle famiglie che hanno lasciato alla città un meraviglioso palazzo nobiliare e una ricchissima collezione di dipinti.