CONCESSIONE IN USO DEGLI SPAZI

La concessione in uso degli spazi è disciplinata dal seguente regolamento e dal relativo tariffario:

Regolamento concessione spazi

Tariffario concessione spazi

Le richiesta deve essere compilata e inviata all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.:

modulo Richiesta concessione spazi

 

CONCESSIONE IN USO DELLE RIPRODUZIONI

La concessione in uso delle riproduzioni è disciplinata dal seguente regolamento e dal relativo tariffario:

Regolamento riproduzioni

Tariffario riproduzioni

 

Le richieste devono essere compilate e inviate all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.:

Modulo richiesta riproduzioni a scopo di lucro

Modulo richiesta riproduzioni non a scopo di lucro

modulo Richiesta riprese video

 

Pinacoteca Nazionale di Bologna

Centralino: tel. 051.42.09.411
Posta elettronica ordinaria (PEO):
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Posta elettronica certificata:
pin-bo@pec.cultura.gov.it

DIREZIONE E AFFARI GENERALI
Ufficio di Direzione
Direttrice: dott.ssa Maria Luisa Pacelli
Ufficio Affari Generali, Segreteria, Gestione documentale e Comunicazione istituzionale

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liliana Geltrude
tel. 051.42.09.426
Claudia Pirrello
tel. 051.42.09.400

CURA E GESTIONE DELLE COLLEZIONI
Ufficio cura delle collezioni, ricerca e didattica
Responsabile delle collezioni:
Mirella Cavalli - Funzionario storico dell'arte

tel. 051.42.09.406
Attività didattico-educative, di divulgazione e mediazione
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Liliana Geltrude
tel. 051.42.09.426
Claudia Pirrello
tel. 051.42.09.400
Ufficio gestione tecnica delle collezioni, restauro, conservazione preventiva e mostre
Responsabile:
Elisabetta Polidori - Funzionario restauratore

tel. 051.42.09.402

Antonio Palermo
Andrea Trivellone
Francesca Fionda (Pratiche amministrative e protocollo ufficio mostre)
tel. 051.4209.409
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Servizio Biblioteca e archivi
Maurizio Brignone - Funzionario bibliotecario
tel. 051.42.09.423
Simone D'Andola
tel. 051.42.09.400
Servizio accoglienza fruizione e vigilanza
tel. 051.42.09.401

MARKETING, FUNDRAISING, SERVIZI DIGITALI E SOCIAL MEDIA, PUBBLICHE RELAZIONI
Ufficio comunicazione, marketing, fundraising, relazioni pubbliche
Responsabile:
Carmen Santi - Funzionario per la promozione e comunicazione
tel. 051.42.09.413
Federica Chiura
tel. 051.42.09.405
Claudia Pirrello
tel. 051.42.09.400
Ufficio relazioni con il pubblico
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L'Urp risponde dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13, festivi esclusi
Federica Chiura
tel. 051.42.09.405
Claudia Pirrello
tel. 051.42.09.400
Ufficio stampa
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Servizio Concessioni
Per richieste di concessioni di riproduzioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Maurizio Brignone - Funzionario bibliotecario
tel. 051.42.09.423
Simone D'Andola
tel. 051.42.09.400

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
Ufficio appalti e contratti
Mattia Benini (collaboratore Ales S.p.a per gare e appalti)
tel. 051.42.09.409
Marisa Faraca (collaboratore Ales S.p.a. per acquisti MEPA)
tel. 051.42.09.416
Federica Chiura (referente Amministrazione trasparente)
tel. 051.42.09.405
Simone D'Andola (referente Amministrazione trasparente)
tel. 051.4209.400
Ufficio bilancio, contabilità e controllo di gestione
Mirko Alfredo Miccoli (collaboratore Ales S.p.a per il bilancio)
tel. 051.42.09.425
Marisa Faraca (collaboratore Ales S.p.a. per contabilità)
tel. 051.42.09.416
Ufficio del consegnatario dei beni mobili
Consegnarario:
Federica Chiura
tel. 051.42.09.405
Vice-consegnatario e sub-consegnatario:
Claudia Pirrello
tel. 051.42.09.400
Ufficio del personale e delle relazioni sindacali
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Mauro Guidi
tel. 051.42.09.429
Rosangela Russo (pratiche pensionistiche)
tel. 051.42.09.420

STRUTTURE, ALLESTIMENTI E SICUREZZA
Ufficio tecnico e sicurezza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Maria Raffaella Luciano (collaboratore Ales S.p.a)
tel. 051.42.09.420
Massimo Trezza
tel. 051.42.09.420
Antonio Palermo
Andrea Trivellone


 

 

Informazioni generali sulla privacy del sito della Pinacoteca Nazionale di Bologna

Che diritti avete in relazione ai vostri dati personali?

Voi possedete alcuni diritti in relazione ai vostri dati personali. In particolare:

  • diritto di avere conferma del fatto che noi possediamo e trattiamo i vostri dati personali;
  • diritto ad accedere ai vostri dati;
  • diritto di avere i vostri dati corretti, se sono incompleti o inesatti;
  • diritto di avere i vostri dati cancellati o rimossi, in certe circostanze, se per esempio avete ritirato il consenso a gestire i vostri dati e non esistono altre motivazioni per mantenerli;
  • diritto a restringere la possibilità di processare i vostri dati, in certe circostanze;
  • diritto ad opporvi al trattamento automatico dei vostri dati, compresa la “profilazione”;
  • diritto a ritirare il consenso al trattamento automatico dei dati, una volta concesso, fatta salva la liceità del trattamento automatico effettuato prima del ritiro del consenso);
  • diritto a richiedere che i propri dati non siano utilizzati per finalità di comunicazione di marketing.

Attenzione: i diritti di cui sopra non sono assoluti, e ogni richiesta può essere rifiutata, in caso siano applicabili eccezioni.

Come assicuriamo la sicurezza dei vostri dati?

Seguiamo procedure rigorose riguardanti la gestione della sicurezza dei vostri dati, per evitare:

  • accesso non autorizzato;
  • uso o diffusione impropria dei dati;
  • modifiche non autorizzate
  • perdita accidentale, danni o distruzione di dati.

Siamo impegnati ad assicurare che ogni trasferimento di dati sia fatto in sicurezza, secondo le migliori pratiche in materia e in accordo con le vigenti leggi.

Tutto il personale che sia in contatto con la gestione dei vostri dati personali è legalmente obbligato a rispettare la confidenzialità delle informazioni dei nostri visitatori e dei sottoscrittori della newsletter e di chiunque venga in contatto con noi.

Quali dati utilizziamo sugli utilizzatori delle nostre newsletter ed email?

Utilizziamo solo i dati necessari al fine di tenervi informati sulla Pinacoteca Nazionale di Bologna e sulle sue attività. I dati personali che raccogliamo sono:

  • Nome e cognome
  • Indirizzo email

Inoltre, quando visitate il nostro sito web, usiamo i cookies per migliorare la vostra esperienza di visita, e personalizzare il servizio. Nella sezione sulla nostra politica sui cookie troverete ulteriori informazioni.

Secondo le leggi sulla privacy, alcuni dati personali sono identificati come sensibili, ad esempio i dati sulla salute, quelli relativi ad orientamenti politici, religiosi, ecc. Noi NON raccogliamo dati sensibili sugli utenti delle nostre email e i sottoscrittori della newsletter.

Come raccogliamo i vostri dati?

Raccogliamo i dati personali che voi ci fornite, come ad esempio quando:

  • sottoscrivete la nostra newsletter
  • rispondete ad un questionario cartaceo.

Informazioni raccolte attraverso l’uso del nostro sito web

Raccogliamo informazioni sui servizi che utilizzate e sulle modalità con le quali li utilizzate in vari modi, come ad esempio quando voi:

  • interagite col nostro sito web, anche attraverso l’uso dei cookies;
  • interagite con le nostre email e il loro contenuto
  • sottoscrivete la nostra newsletter

Informazioni da terze parti

È anche possibile che riceviamo informazioni su di voi da terze parti, per esempio quando seguite i canali social della Pinacoteca, soggetti a diverse regole di Privacy e alle regolazioni da voi inserite su questi siti.

Come usiamo i vostri dati come sottoscrittori della newsletter e secondo quali basi legali

Utilizziamo e processiamo i vostri dati personali solo secondo le finalità permesse dalla legge italiana, includendo:

  • newsletter periodiche su eventi particolari, mostre temporanee, conferenze, visite guidate, ricerche sugli utenti;
  • informazioni sulle ultime novità, corsi, concorsi, notizie, cambiamenti negli orari di vista;
  • inviti a conferenze stampa.

Perché processare i vostri dati è necessario per il lavoro della Pinacoteca

Siamo impegnati a comunicare con voi utilizzando un approccio sempre più personalizzato, in modo da venire incontro alle vostre esigenze. Per questo motivo, combiniamo le informazioni che otteniamo dai nostri contatti con voi, in modo da ottenere un’analisi delle vostre preferenze, interessi e interazioni con i nostri canali di comunicazione.

Esempi di profilazione di comunicazione sono l’analisi dell’uso delle newsletter, pagine preferite del sito e pagine di abbandono, comunicazione via email.

Potete in ogni momento obiettare all’uso di questa profilazione, inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando nell’oggetto della email “Opposizione alla profilazione” e i vostri dati non saranno processati con queste finalità.

Cambiare le proprie credenziali e richiesta di cancellazione

Potete cambiare il vostro indirizzo email o richiedere la cancellazione dalla newsletter in ogni momento:

  • cliccando il link “unsubscribe” o “cancella iscrizione” che trovate in testa e in calce alle nostre email, oppure
  • inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., chiedendo la vostra cancellazione dalle nostre mailing list.

Con quali altre organizzazioni esterne condividiamo i vostri dati

Non vendiamo o comunichiamo in alcun modo i vostri dati ad organizzazioni esterne.

Per quanto tempo conserviamo i vostri dati

Generalmente, i vostri dati come sottoscrittori della newsletter vengono mantenuti finché mantenete l’iscrizione al servizio. Una minima quantità di dati, ristretti a nome, cognome e indirizzo email possono essere conservati nei nostri database, in una “lista nera” nel caso abbiate chiesto la cancellazione dalla newsletter, per essere sicuri che non riceviate in alcun modo la newsletter.

Cookies

Questo sito web è conforme alla normativa sull'uso dei cookie. Per fornire in modo efficace i nostri servizi e per abilitare determinate funzionalità, installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di testo che si chiamano "cookie". I cookie vengono memorizzati sul tuo dispositivo per essere poi ritrasmessi al Sito alla tua successiva visita. Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell'utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell'utente. Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione a fini pubblicitari. Il sito consente invece l'installazione di cookie da sistemi di terze parti. Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi interamente questa informativa estesa sull'uso dei cookie.

TIPI DI COOKIE CHE UTILIZZA IL SITO
Cookie indispensabili e funzionali
Questi cookie, definiti "cookie tecnici", sono essenziali al fine di consentire di navigare nel sito ed utilizzare appieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi necessari non possono essere fruiti. Verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l'utente non modifichi le impostazioni nel proprio browser (leggi più avanti tutte le indicazioni su come fare). Navigando su questo sito, accetti di fatto che tali cookie possano essere installati sul tuo dispositivo. Ai sensi dell'articolo 122, comma 1, del Codice della privacy (nella formulazione vigente a seguito della entrata in vigore del d.lgs.69/2012) i cookies "tecnici" possano essere utilizzati anche in assenza del consenso dell'interessato. L'organismo europeo che riunisce tutte le Autorità Garanti per la privacy dei vari Stati Membri (il c.d. Gruppo "Articolo 29" ) ha chiarito nel Parere 4/2012 (WP194) intitolato "Esenzione dal consenso per l'uso dei cookies" quali sono le tipologie di cookie per i quali non è necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente: 1) cookies con dati compilati dall'utente (identificativo di sessione), della durata di una sessione o cookies persistenti limitatamente ad alcune ore in taluni casi; 2) cookies per l'autenticazione, utilizzati ai fini dei servizi autenticati, della durata di una sessione; 3) cookies di sicurezza incentrati sugli utenti, utilizzati per individuare abusi di autenticazione, per una durata persistente limitata; 4) cookies di sessione per lettori multimediali, come i cookies per lettori "flash", della durata di una sessione; 5) cookies di sessione per il bilanciamento del carico, della durata di una sessione; 6) cookies persistenti per la personalizzazione dell'interfaccia utente, della durata di una sessione (o poco più); 7) cookies per la condivisione dei contenuti mediante plug-in sociali di terzi, per membri di una rete sociale che hanno effettuato il login.

Cookie di terze parti

Questo sito usa gli strumenti di Google Analytics per la profilazione degli utenti.

Google Analytics utilizza principalmente cookie proprietari per generare rapporti sulle interazioni degli utenti con i siti web dei clienti di Google Analytics. Questi cookie vengono utilizzati per memorizzare informazioni non personali. I cookie proprietari utilizzati nei browser non sono applicabili a domini diversi.

Per ulteriori informazioni sul modo in cui Google utilizza i cookie per la pubblicità, è possibile consultare le domande frequenti (FAQ) sulla privacy nella pubblicità di Google. Per gestire le impostazioni per questi cookie e disattivare queste funzioni, l'utente può accedere alla pagina Impostazioni annunci.

Tutte le informazioni sull'utilizzo dei dati da parte di Google Analytics, e su come disattivare i cookies sono disponibili qui.

Inoltre, per rendere visiible il numero degli accessi, questo sito usa anche un contatore di Shiny srl, con sede in Milano, Via Larga 23/117, 20122 (MI) ITALY, C.F./P.IVA 01097330094, numero di iscrizione al repertorio delle attività economiche REA MI 1903258, che installa cookies nei siti degli utenti ai fini di fornire il servizio di profilazione. L'informativa sulla Privacy fornita da Shiny è consultabile al seguente indirizzo: www.shinystat.com/it/informativa_privacy_generale_free.html. Gli utenti che volessero impedire a Shiny di installare i propri cookies sul loro sito possono consultare le istruzioni al seguente link: http://www.shinystat.com/it/opt-out_free.html.

Le sale della Pinacoteca Nazionale di Bologna sono accessibili ai visitatori con difficoltà motorie, grazie a un ascensore interno e ad appositi passaggi inclinati nelle sale dotate di gradini.

I nostri Assistenti all'Accoglienza e alla Vigilanza sono a disposizione per darvi tutte le informazioni disponibili.

Palazzo Pepoli Campogrande non è accessibile a persone con disabilità motorie.

 

 

SCHEDA ACCESSIBILITA' NON UDENTI

1. ANAGRAFICA

Denominazione: Pinacoteca Nazionale Bologna

Indirizzo completo Via Belle arti 56

Città Bologna

Telefoni 051.4209411 - 442

Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web : www.pinacotecabologna.beniculturali.it

Direttore: dott.ssa Maria Luisa Pacelli

Tipologia del museo

Pinacoteca

Progetti di accessibilità: Il museo ha mai partecipato a progetti per l’accessibilità? SI NOX

2. INGRESSO PERSONE CON DISABILITA’

Gratuito SIX NO
Per l’accompagnatore:

Ingresso gratuito SIX NO
Percorsi assistiti SI NOX

 

3. SERVIZI DEL MUSEO

Il personale di biglietteria e di custodia delle sale, della caffetteria e del bookstore ha fatto un corso di preparazione all’accoglienza per le persone sorde ? SI NOX

I servizi igienici sono forniti di allarmi visivi
per segnalare le situazioni di emergenza? SI NOX

(il servizio igienico per handicap è solo nel seminterrato, quello al primo piano non è accessibile per H)

Se ci sono ascensori, c’è almeno una parete di vetro per consentire la comunicazione con i sordi in caso di emergenza? SIX NO

Manca allarme visivo; sono presenti segnalazioni visive e messa in voce dei piani.

Il museo dispone di materiali di approfondimento sulle collezioni? SI NOX

Se sì:

  • È reso accessibile?
  • In quale supporto e formato?
  • Ha un costo?
  • È disponibile prima della visita?

 

4. ACCESSIBILITA’ DEI CONTENUTI

Visibilità (dimensione del carattere) e leggibilità (font) dei pannelli esplicativi generali del museo

Insufficiente Sufficiente Buono Ottimo

Visibilità e la leggibilità delle didascalie

Insufficiente Sufficiente Buono Ottimo

Livello di comprensibilità delle schede di sala

Insufficiente Sufficiente Buono Ottimo

Livello di comprensibilità delle didascalie

Insufficiente Sufficiente Buono Ottimo

Presenza di apparati iconografici a sostegno dei testi scritti

Insufficiente Sufficiente Buono Ottimo

Esistono schede di sala in italiano accessibile (con lessico ad alta frequenza, sintassi semplificata, font ad alta leggibilità, presenza di immagini e rubriche per descrivere i termini più complessi o specialistici del settore)

SI NO

Esiste uno spazio tranquillo che sia sempre a disposizione dei visitatori all’interno del quale sono offerti strumenti diversi per il loro coinvolgimento ? 
SI NO se si, quali?
Breve descrizione degli strumenti e/o delle attività:

5. SERVIZI EDUCATIVI

Vi è attività a carattere ludico/didattico SI X NO se si, quale? Percorsi didattici per classi dei vari ordini di scuola; manca un’aula didattica nella quale far sostare i ragazzi per attività laboratoriali. Le visite didattiche sono gratuite per i ragazzi fino a 18 anni e i loro insegnanti .

Vi sono visite guidate per persone con disabilità sensoriale? SI NO X per sordi se si, quali? – Breve descrizione delle attività

Vi sono visite guidate in LIS (Lingua dei Segni Italiana)? SI NO

con quale frequenza settimanale mensile

su richiestaSI No

E’ previsto un servizio di accessibilità in American Sign Language (inglese per Sordi)

SI NO X

Vi sono visite guidate per i sordi oralisti? Con operatori specializzati nel consentire alle persone di poter seguire al meglio le spiegazioni mediante la labiolettura SI NOX

con quale frequenza settimanale mensile

su richiesta SI NO

6. APPARATI MULTIMEDIALI

Esistono apparati multimediali? SIX NO

Se si, quali (p.e. video-documentari, cartoni animati, ecc.)? E’ presente un video nella sala Guido Reni ) senza audio

Il museo è dotato di audioguide accessibili? SI NOX

Gli apparati multimediali e le audioguide sono resi accessibili tramite:

sottotitolazione facilitata SI NO

audio descrizione SI NO
LIS (Lingua Italiana dei Segni) SI NO

 

Wi-fi aperto e gratuito SIX nell’ingresso per poter scaricare la APP della Pinacoteca

Tecnologie innovative consentono di accedere a contenuti multimediali per una visita più partecipata e accessibile. SI NO

Se si, quali? App della Pinacoteca scaricabile tramite QR Code

Le audioguide in dotazione prevedono un canale dai contenuti accessibili e dispongono di connettore jack 3.5mm in modo da agevolare la connettività al disabile uditivo in possesso di proprie cuffie amplificate?"  

Sarebbe importante infatti che alle audioguide si possa connettere qualsiasi tipo di cuffietta (da quella che il normoudente utilizza per telefonare al laccio magnetico amplificato con induzione magnetica utilizzato da chi ha grossi problemi di udito) e che quindi sia sempre previsto uno spinotto jack 3.5mm che è il più diffuso

SI NO non verificato

 

Disponibilità di guida multimediale iPad? SI NOX


Si tratta di un servizio gratuito o a pagamento SI NO Euro…………

Ci sono sale dotate di impianto ad induzione magnetica? SI NOX

 

7. SITO WEB

Il sito web è accessibileai sensi della normativa italiana di riferimento? SI NO

Per l’accessibilità dei siti web fare riferimento alla normativa italiana: Legge 9 gennaio 2004 n. 4 “Disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici”, c.d. Legge Stanca.

Il sito web, possiede altre certificazioni di accessibilità? SI NO

Oltre alle Legge Stanca ci sono tantissime altre fonti, come il Manuale sulla qualità dei siti web pubblici italiani di Minerva del MiBAC, molto dettagliato

Nel sito web vi sono supporti/materiali di approfondimento scaricabili liberamente per consentire l’organizzazione di percorsi in autonomia? SI NO se si, quali? Link che rimandano alla descrizione delle collezioni e delle opere.

I testi delle descrizioni e approfondimenti sul sito rimangono complessi nella struttura sintattica e tecnici nel linguaggio.

Nel sito web esiste un video in LIS con le informazioni basilari (orari di apertura, costo del biglietto, ecc.)? SI NOX

8. SOCIAL NETWORK

Il museo ha uno o più profili sui social network? SI X NO se si, quali?

I contenuti sono resi accessibili SI NO se si, come?

I video pubblicati sul sito e/o sui social network del museo sono resi accessibili tramite sottotitolazione e/o traduzione in Lingua dei Segni Italiana? SI NO X

Il museo dispone di una APP? SIX NO

Se sì: all’ingresso c’ è un Q:R code per scaricare la APP

  • Descriverla: è una app poco accessibile, con linguaggio complesso e non facile da leggere
  • Nome dell’APP:pinacoteca nazionale Bo

 

9. MOSTRE TEMPORANEE

E’ importante segnalare se nelle mostre temporanee ci sono momenti sonori

Le mostre temporanee si avvalgono di modelli di resa accessibile? SI NO

L’informazione relativa alle mostre temporanee (su siti, social network, ecc.) è resa accessibile? SI NOX

Il museo prevede eventi e occasioni formative accessibili? SI NOX

Altre informazioni:

Il depliant in italiano ed inglese è sintetico ma chiaro

Per la visita occorre circa un’ora e mezzo.

 

 

Pinacoteca Nazionale di Bologna
ORGANIGRAMMA (rappresentazione grafica delle aree e degli uffici)

DIREZIONE E AFFARI GENERALI
Direttrice: dott.ssa Maria Luisa Pacelli - dirigente di livello non generale, II fascia, Storico dell’Arte
La Direttrice svolge i compiti di cui al comma 4 dell’art. 43 del DPCM n. 169 del 2/12/2019 e quelli previsti dall’art. 8 dello Statuto della Pinacoteca nazionale di Bologna. In quanto titolare delle funzioni dirigenziali di livello non generale è responsabile della direzione della Pinacoteca con potere di rappresentanza e di firma. È munita della firma digitale. Cura il raggiungimento degli obiettivi e adotta i relativi atti e provvedimenti amministrativi, esercita i poteri di spesa e sovrintendente alla gestione del personale e delle risorse finanziarie e strumentali assegnati. È responsabile in materia di trasparenza, anticorruzione, privacy. Adotta il documento concernente l'organizzazione del lavoro e, a tal fine, definisce la struttura organizzativa del museo, la sua articolazione in Uffici e Servizi, assegna ciascuna unità di personale agli Uffici e Servizi e definisce il mansionario delle attività attribuite a ciascuna unità di personale. Affida ai funzionari della terza area funzionale, sulla base delle rispettive competenze professionali, la responsabilità operativa degli Uffici, sovrintende alle attività con funzioni di direzione, coordinamento e controllo.
Ufficio affari generali, gestione documentale e segreteria di direzione

Attività di monitoraggio e gestione della corrispondenza istituzionale della Pinacoteca Nazionale di Bologna, sia in entrata che in uscita. Registrazione a protocollo, assegnazione, archiviazione e gestione documentale attraverso l’applicativo GIADA. Attività di segreteria di direzione e gestione dell’agenda della Direttrice. Predisposizione di atti e relative convocazioni degli organi del museo (Consiglio d’Amministrazione, Collegio dei Revisori dei Conti e Comitato Scientifico) redazione dei verbali delle sedute. Organizzazione e gestione delle riunioni con i collaboratori e i funzionari. Cura e gestione degli indirizzari e delle relazioni istituzionali. Monitoraggio delle Circolari ministeriali e dei bandi di autofinanziamento.
Responsabile: Funzionario area amministrativa gestionale - vacante
Referente: Liliana Geltrude - Assistente amministrativa gestionale
Assistenza amministrativa: Claudia Pirrello - Assistente amministrativa gestionale
Focal point giada: Liliana Geltrude

CURA E GESTIONE DELLE COLLEZIONI
Funzioni di cura e gestione delle collezioni, e in particolare di registrazione, conservazione, manutenzione, restauro, movimentazione, documentazione, digitalizzazione, ordinamento, ricerca e comunicazione scientifica. L’area si compone di storici dell’arte, un bibliotecario, restauratori e assistenti tecnici che sono i referenti per la tutela, la ricerca, l’esposizione e la valorizzazione delle collezioni d’arte del museo. Essi operano in sinergia con il personale dell’Area funzionale “Strutture, allestimenti e sicurezza”, per la progettazione dei nuovi percorsi e allestimenti e per problematiche attinenti le prestazioni dei siti che conservano il patrimonio e con i colleghi dell’Area “Promozione e gestione dei servizi culturale ed educazione al patrimonio” per quanto concerne i progetti di mediazione, valorizzazione, promozione e accessibilità cognitiva delle collezioni.
L’area è funzionalmente suddivisa in tre uffici, denominati Ufficio cura delle collezioni e ricerca, Ufficio gestione tecnica delle collezioni, restauro, conservazione preventiva e mostre, Biblioteca e servizio di concessioni per le riproduzioni.
Responsabile di Area: vacante
Ufficio cura delle collezioni e ricerca
Attività di cura, ricerca, conservazione, valorizzazione e accessibilità del patrimonio storicoartistico; programmazione e gestione delle attività di inventariazione e catalogazione delle collezioni. Progettazione e cura delle attività di ricerca e di quelle relative alla valorizzazione dei percorsi di visita, alle mostre, alle pubblicazioni. Predisposizione di programmi per l’incremento delle collezioni e l’acquisizione di opere. Elaborazione di criteri e progetti di allestimento, riordino ed esposizione delle raccolte. Accreditamento del Sistema Museale Nazionale.
Responsabile: Mirella Cavalli - Funzionaria storica dell’arte
Curatrice delle collezioni di pittura dal XV al XX secolo: Mirella Cavalli - Funzionaria storica dell’arte.
Curatrice delle collezioni di pittura del XIII e XIV secolo e del Gabinetto dei disegni e stampe: Elisa Messina – Funzionaria storica dell’arte.
Ufficio gestione tecnica delle collezioni, restauro, conservazione preventiva e mostre
Attività attinenti alla prevenzione, manutenzione e restauro dei beni mobili e immobili: attività di tutela, ricerca, valorizzazione ed esposizione delle opere all’interno delle strutture per settori di competenza. Predisposizione di piani di monitoraggio conservativo e manutenzione ordinaria delle collezioni; cura e progettazione, in sinergia con il responsabile delle collezioni, delle campagne di conservazione e di restauro. Attività di studio e ricerca su materiali e tecniche esecutive. Monitoraggio delle informazioni relative ai prestiti in entrata e in uscita; rapporti con i referenti (registrar) di altri musei e istituti culturali. Coordinamento dei progetti di allestimento, riordino ed
esposizione delle raccolte.
P.O. Responsabile: Elisabetta Polidori – Funzionaria restauratrice
Francesca Fionda - Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Assistenza tecnica per le movimentazioni e gli allestimenti:
Referente Andrea Trivellon e- Assistente tecnico
Antonio Palermo - Assistente tecnico
Filippo Orlandi (collaborazione) – Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Biblioteca, archivio fotografico e servizio di concessioni per le riproduzioni
Gestione della Biblioteca, cura e tenuta del registro di presa in carico del materiale bibliografico e aggiornamento del patrimonio bibliografico; attività di consulenza e di assistenza scientifica nelle ricerche bibliografiche. Gestione dell’Archivio fotografico del museo. Programmazione di campagne fotografiche del patrimonio di pertinenza. Aggiornamento dei database e dei materiali dell’archivio: gestione delle richieste di autorizzazione per l’utilizzo a vario titolo delle immagini e delle riprese filmate dei beni culturali tutelati dalla Pinacoteca Nazionale di Bologna, sviluppo delle istruttorie per l’applicazione dei canoni concessori e dei permessi di studio e consultazione.
Responsabile: Maurizio Brignone – Funzionario bibliotecario.
Assistenza tecnica: Simone D’Andola – Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza

AMMINISTRAZIONE, FINANZE E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE
Funzioni di amministrazione e gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali; assistenza agli Organi Istituzionali. Supporto alla Direttrice negli adempimenti connessi alla funzione di Referente per la prevenzione della corruzione e della trasparenza.
L’area  è funzionalmente divisa in quattro uffici, denominati: Ufficio bilancio, contabilità e controllo di gestione, Ufficio appalti e contratti, Ufficio del consegnatario dei beni mobili, Ufficio del personale e delle relazioni sindacali.
Responsabile di Area: Funzionario amministrativo: vacante
Ufficio bilancio, contabilità e controllo di gestione
Redazione del bilancio, del relativo controllo e rendicontazione; tenuta dei rapporti con i consulenti fiscali, il Consiglio di Amministrazione e il Collegio dei Revisori. Tenuta della contabilità e controllo dello stato della spesa, delle entrate e della cassa; riscossione degli introiti e liquidazione delle spese; gestione dei rapporti con la banca concessionaria del servizio di cassa; redazione delle dichiarazioni in materia di imposte dirette, tasse e tributi, nonché delle dichiarazioni dei sostituti di imposta. Funzione di cura degli adempimenti per l'Anagrafe delle prestazioni e per l’ANAC in materia di trasparenza e anticorruzione.
Responsabile: Funzionario amministrativo, vacante
Collaboratore Ales S.p.A per il bilancio: Mirko Alfredo Miccoli
Collaboratore Ales S.p.A per la contabilità: Marisa Faraca
Ufficio appalti e contratti
Predisposizione degli atti concernenti procedure di gara, appalti pubblici, acquisti, servizi e forniture; punto ordinante MEPA; funzioni di supporto e assistenza alle attività dei Responsabili del Procedimento e all’Ufficio Tecnico. Affidamento di incarichi, impegni di spesa, aggiudicazione di lavori, forniture e servizi, attività di programmazione ordinaria e straordinaria; attività di verifica per gli accertamenti d’ufficio e per i controlli a campione sulle autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive presentate, il contenzioso giuridico inerente i settori di competenza e tutti gli altri atti riguardanti il settore degli appalti pubblici. Monitoraggio semestrale degli adempimenti del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza con redazione della relazione semestrale dei Referenti per la prevenzione della corruzione e della trasparenza.
Responsabile: vacante
Collaboratore Ales S.p.A per gare e appalti: Mattia Benini
Collaboratore Alese S.p.A per gli acquisti su MEPA: Marisa Faraca
Referenti per la prevenzione della corruzione e della trasparenza
Vanni Balestra - Assistente amministrativo gestionale
Federica Chiura - Assistente tecnico
Simone D’Andola - Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Ufficio del consegnatario dei beni mobili
Gestisce i beni strumentali della Pinacoteca Nazionale di Bologna secondo i compiti e le responsabilità dell’ufficio consegnatario secondo quanto previsto dal DPR 254/2002 recante “Regolamento concernente le gestioni dei consegnatari e dei cassieri delle amministrazioni dello Stato”.
Consegnatario: Federica Chiura – Assistente tecnico
Sostituta Consegnataria: Claudia Pirrello – Assistente amministrativa gestionale
Coadiuva il Consegnatario nelle attività e lo sostituisce in caso di temporanea assenza e/o impedimento.
Ufficio del personale e delle relazioni sindacali
Adozione e predisposizione degli atti amministrativi, di natura giuridica ed economico finanziaria, anche provvisti di rilevanza esterna, riguardanti l’amministrazione del personale, i procedimenti disciplinari, la predisposizione di regolamenti, ordini di servizio e comunicati, l’anagrafe delle prestazioni, il contenzioso giuridico inerente i settori di competenza e tutti gli altri atti riguardanti la gestione generale dell’amministrazione del personale. Attività di gestione degli applicativi per la rilevazione delle presenze/assenze (EuropaWeb, SiapWeb, Gecons, PerlaPA, Portale dei corsi, NoiPA); tenuta dei fascicoli e schedario del personale. Rapporti con la Ragioneria Territoriale dello Stato e comunicazioni scioperi e assenze. Adempimenti relativi agli infortuni sul lavoro e al riconoscimento delle cause di servizio. Coordinamento attività di relazioni con le RSU e le OO.SS. territoriali, precettazioni e comunicazioni per scioperi. Predisposizione degli atti per i progetti locali e i progetti di valorizzazione, incarichi extraistituzionali, attività in conto terzi con registrazione all’anagrafe delle prestazioni e relativi monitoraggi. Assistenza relativa ai servizi previdenziali e pratiche pensionistiche.
Responsabile: Funzionario amministrativo - vacante
Mauro Guidi – Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Rosangela Russo (pratiche pensionistiche) - Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Vanni Balestra – Assistente amministrativo

PROMOZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI CULTURALI ED EDUCAZIONE AL PATRIMONIO
Attività di promozione e comunicazione dell’identità, del patrimonio e delle attività del museo attraverso tutti gli strumenti di comunicazione. Fundraising, marketing e relazioni esterne. Attività di accoglienza, vigilanza e custodia degli spazi espositivi e delle collezioni. Orientamento, assistenza e informazioni al pubblico sui percorsi di visita, le opere, i servizi e le attività. Sviluppo di programmi educativi e di materiali didattici con particolare attenzione al miglioramento dell’accessibilità del patrimonio. Gli uffici e i servizi dell’area operano in sinergia con il personale dell’Area funzionale “Strutture, allestimenti e sicurezza”, per la progettazione dei nuovi percorsi e
allestimenti e per problematiche attinenti le prestazioni dei siti che conservano il patrimonio; e con i colleghi dell’Area “Cura e gestione delle collezioni” per quanto concerne i progetti di mediazione, valorizzazione, promozione e accessibilità cognitiva delle collezioni.
Responsabile di Area: vacante
L’area è funzionalmente suddivisa in: Ufficio comunicazione, marketing, fundraising, relazioni pubbliche; Servizio relazioni con il pubblico, Servizi educativi e mediazione, Servizio accoglienza e vigilanza.
Ufficio comunicazione, marketing, fundraising, relazioni pubbliche
Attività di comunicazione e promozione del museo, delle sue collezioni e attività. Rapporti con i media; comunicazione social e sviluppo di strategie di comunicazione per il web; gestione del sito web e della mailing list; pianificazione ed elaborazione di contenuti multimediali. Attività di concessione in uso degli spazi museali. Promozione dello strumento dell’Art Bonus, promozione delle sponsorizzazioni e di forme di partenariato con soggetti pubblici e/o privati. Attuazione di progetti con il coinvolgimento dei portatori d’interesse. Relazioni con attori istituzionali, associativi ed imprenditoriali. Gestione delle manifestazioni e degli eventi culturali. Sviluppo ed attuazione di progetti per l’accessibilità del patrimonio in collaborazione con il Servizio educazione e mediazione e con l’Ufficio tecnico.
Responsabile: Carmen Santi – Funzionaria per la promozione e comunicazione
Federica Chiura – Assistente tecnico
Claudia Pirrello – Assistente amministrativa gestionale
Servizio relazioni con il pubblico
Servizio di informazione all’utenza relativo ai servizi, alle strutture, ai compiti, ai procedimenti e al funzionamento dell'Istituto in attuazione dei principi di cui alla Legge 241/1990.
Federica Chiura – Assistente tecnico
Claudia Pirrello - Assistente amministrativa gestionale
Servizio educazione e mediazione
Attività di coordinamento e sviluppo dei servizi educativi; elaborazione del piano delle attività didattiche; progettazione percorsi, attività e laboratori didattici in relazione alle collezioni permanenti e alle esposizioni temporanee; progettazione e coordinamento delle attività di formazione e di aggiornamento per gli operatori educativi; predisposizione degli strumenti per documentare, verificare e valutare le attività realizzate. Sviluppo ed attuazione di progetti per l’accessibilità del patrimonio in collaborazione l’Ufficio comunicazione, marketing, fundraising, relazioni pubbliche e con l’Ufficio tecnico.
Referente: Liliana Geltrude – Assistente amministrativa gestionale
Collaborazioni:
Cristina Capponi, Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Marzia Cavaliere, Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Valentina Lambertini, Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Ileana Mancia, Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Angela Montesarchio, Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Enrica tavoliere Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Servizio accoglienza e vigilanza
Attività di accoglienza al pubblico, vigilanza e custodia degli spazi espositivi e delle collezioni. Orientamento, assistenza e informazioni al pubblico sui percorsi di visita, le opere, i servizi e le attività. Vigilanza e custodia dei beni, delle strutture e degli impianti, nonché attività di sorveglianza e di regolazione dell’accesso alle sale e ai servizi, anche attraverso il controllo della regolarità del titolo di accesso. Attività di registrazione e comunicazione di situazioni non ordinarie o di pericolo alle strutture competenti. Attività di biglietteria. Monitoraggio dello stato di conservazione delle opere e della loro sicurezza, con particolare attenzione al microclima e al funzionamento della strumentazione. Gestione della strumentazione tecnologica dell’aula didattica. Segnalazione malfunzionamento o guasti di strumenti e oggetti presenti nelle sale espositive, in tutti i siti aperti al pubblico e nelle altre aree del museo.
Coordinamento del servizio di Accoglienza e Vigilanza:
Rosangela Russo - Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Maria Rosaria Cardillo - Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Assistenti alla fruizione accoglienza e vigilanza addetti all’accoglienza, fruizione e vigilanza presso i percorsi espositivi dell’istituto chesvolge servizio di Sala controllo in turni diurni e notturni:
Alessia Arena, Angela Battista, Cristina Capponi, Ciro Carchia, Maria Rosaria Cardillo, Daniele Cascella, Marzia Cavaliere, Guido Cristini, Nicoletta Cuculo, Luciana d'Aluisio, Stefano Dalmonte, Melania Della Calce, Carlo de Maria, Antonella Faedda, Assunta Farella, Francesca Fionda, Carmelo Fontana, Fabio Germani, Davide Giacalone, Barbara Gilli, Valentina Lambertini, Matteo Liaci, Grazia Pia Lopes, Ileana Mancia, Michele Marchese, Enrico Marino, Rosa Marino, Pasquale Minopoli, Angela Montesarchio, Filippo Orlandi, Cosimo Palma, Pier Paolo Pellicciari, Alessandro Raparelli, Davide Rocca, Giovanna Romano, Roberta Romano, Rosangela Russo, Saveria Saccà, Alessandra Sisti, Enrica Tavoliere, Francesca Vargiu, Carmine Vernacchio, Maria Grazia Visco
Supporto all’accoglienza e alla fruizione:
10 unità di personale ALES S.p.A. entro il progetto di miglioramento della fruizione museale

STRUTTURE, ALLESTIMENTI E SICUREZZA
Coordinamento delle attività di conservazione e valorizzazione delle strutture, delle architetture, di manutenzione degli immobili e degli impianti, dei servizi informatici e multimediali; collaborazionecon la Direzione alle attività previste dalla normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Supporto alla Direzione nella programmazione degli interventi e delle proposte di finanziamento. Gli uffici e i servizi dell’area operano in sinergia con il personale delle Aree funzionali “Cura e gestione delle collezioni” e “Promozione e gestione dei servizi culturale ed educazione al patrimonio”, per la progettazione dei nuovi percorsi e allestimenti
L’area è funzionalmente divisa in due uffici e un servizio, denominati: Ufficio tecnico per la sicurezza e la conservazione preventiva e Ufficio informatica e implementazione tecnologica e dal Servizio per la prevenzione e protezione.
Responsabile di Area: vacante
Ufficio tecnico per la sicurezza e la conservazione preventiva
Manutenzione degli edifici, delle strutture e degli impianti tecnologici di servizio; redazione e attuazione dei piani di manutenzione programmata delle sedi di pertinenza; responsabilità in merito alla redazione dei report di diagnosi energetica. Responsabilità di procedimento, progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza, supporto al responsabile del procedimento; elaborazione di documenti e tenuta della contabilità per manutenzioni impiantistiche; sviluppo delle attività di coordinamento per l’attuazione degli interventi di cui ai piani di spesa ordinari e straordinari. Valutazione dei rischi per strutture e impianti allo scopo di garantirne la sicurezza e la qualità; aggiornamento delle condizioni che garantiscano le adeguate misure di sicurezza del Museo. Coordinamento delle attività di allestimento per le mostre temporanee e i nuovi
allestimenti, in raccordo con la Direzione e il personale degli altri uffici coinvolti. Responsabilità di procedimento, progettazione, direzione lavori, elaborazione di documenti e tenuta della contabilità per gli allestimenti permanenti.
Responsabile: vacante
Massimo Trezza - Assistente alla fruizione accoglienza e vigilanza
Maria Raffaella Luciano – collaboratrice Ales
Lucia Ferretti - architetto incaricato con procedura comparativa ai sensi dell’art.7, comma 6 del D.LGS. 165/2001 e ss.mm.ii
Servizio per la prevenzione e la protezione – D. LGS. 81/2008
La Direttrice svolge le funzioni di Datore di Lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/2008.
Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione: P.I. Paolo Bocchini (esterno);
Rappresentante dei Lavoratori: Maria Rosaria Cardillo - Assistente alla fruizione;
Medico competente: dott. Roberto Brillante (esterno);
ASPP: Andrea Cardillo (esterno);
Coordinatrice dell'emergenza: Maria Luisa Pacelli (Direttrice);
Sostituti del Coordinatore dell'emergenza: Massimo Trezza, Andrea Trivellone;
Preposto: Elisabetta Polidori, Rosangela Russo;
Responsabile tecnico addetto alla sicurezza: Massimo Trezza;
Ufficio informatica e implementazione tecnologica
Provvede al funzionamento operativo dei sistemi di elaborazione e delle reti di telecomunicazione, svolgendo le operazioni tecniche e procedurali necessarie ad assicurare il buon funzionamento e il mantenimento degli standard di prestazione dei sistemi e di servizio all’utente e dei sistemi di posta elettronica certificata. Progetta la configurazione logica e fisica dei Ced e delle reti; definisce gli standard di funzionamento; pianifica e coordina l’implementazione dei sistemi informatici, progettando l’architettura dei sistemi informativi; valuta, progetta e realizza i prodotti software per l’esercizio dei sistemi e per soddisfare nuove esigenze; controlla e assicura la qualità del software.
Responsabile: vacante
Emilio Morrone – Assistente informatico

La Pinacoteca Nazionale di Bologna si trova in via Belle Arti, 56.

Palazzo Pepoli Campogrande si trova in via Castiglione, 7.

Stampa

 

La Pinacoteca Nazionale è raggiungibile:

- in auto: via Belle Arti si trova in una zona a traffico limitato, il punto più vicino raggiungibile da un auto senza permesso di entrare nella Zona a Traffico Limitato (ZTL) è via Irnerio. Ci sono parcheggi sulla strada, e un grande parcheggio interrato a pagamento in Piazza Otto Agosto (alla fine di via Irnerio verso via Indipendenza).

- in autobus:

dalla stazione ferroviaria: i bus n. 32, 36 direzione Bellaria, 37 (fermata: Porta San Donato) e linea C (fermata: Teatro Comunale);

dall'autostazione delle corriere: i bus n. 36, 37 e 27 direzione Mazzini (fermata: Porta San Donato);

da Piazza Maggiore: il bus n. 20 direzione Pilastro (fermata: Porta San Donato);

dalla Fiera: il bus n. 28 direzione VIII Agosto (fermata: Porta San Donato).

ATTENZIONE: sabato, domenica e nei giorni festivi ("T-days") gli autobus subiscono variazioni di percorso. Per ulteriori informazioni, consultare il sito di Tper.

- a piedi: 15 minuti di passeggiata dalla stazione ferroviaria e da Piazza Maggiore, 10 minuti dalle Due Torri, 12 minuti da Palazzo Pepoli Campogrande.

 

Palazzo Pepoli Campogrande è raggiungibile:

- in autobus:

dalla stazione ferroviaria: il bus n. 25 direzione Due Madonne (fermata: Rizzoli);

dall'autostazione delle corriere: i bus n.  11, direzione Corelli/Ponticella (fermata: Piazza Minghetti) e 27, direzione Mazzini (fermata: Rizzoli).

ATTENZIONE: sabato, domenica e nei giorni festivi ("T-days") gli autobus subiscono variazioni di percorso. Per ulteriori informazioni, consultare il sito di Tper.

- a piedi: 20 minuti di passeggiata dalla stazione ferroviaria e 5 da Piazza Maggiore, 2 minuti dalle Due Torri, 12 minuti dalla Pinacoteca Nazionale.